ACCEDI CON FACEBOOK

oppure

Accetto termini, condizioni e la normativa sulla privacy

Hai già un account? ACCEDI

ACCEDI CON FACEBOOK

oppure

Accetto termini, condizioni e la normativa sulla privacy

Non hai un account? REGISTRATI

Password dimenticata? RECUPERA

RECUPERA PASSWORD

Inserisci la tua email di registrazione

Accedi Registrati

NEWS

Iniziare a correre: 7 consigli utili

24/07/2017 13:18

Una forte tendenza presente oggi nel nostro paese è riconducibile al crescente numero di persone che decidono di iniziare a correre; da soli, ma molto spesso in compagnia, a livello amatoriale o agonistico, la corsa è una delle attività praticate in maniera costante dai tanti amanti di questa disciplina.
Da uno sguardo generale sui dati presentati recentemente dal Coni, sono sempre di più gli italiani che praticano sport: si stima che nel 2016 sono stati più di 35 milioni coloro che hanno svolto attività fisica con una certa frequenza durante l’anno, un valore decisamente positivo rispetto agli anni precedenti. Un risultato confortante, segno positivo di un’apertura nei confronti della cultura dello sport.

Nel caso del running, cosa fare nel momento in cui si decide di iniziare a correre? Di seguito 7 consigli per i corridori alle prime armi o che hanno abbandonato da troppo tempo.

1) Correre non comporta particolari spese, ma è necessario indossare un abbigliamento consono a questo tipo di esercizio: abiti leggeri e soprattutto scarpe da running.

Non correre con le prime scarpe da ginnastica che ti capitano sotto mano, metteresti a repentaglio i tuoi muscoli e legamenti.

2) Praticare riscaldamento prima di iniziare a correre.

Cammina per almeno 10 minuti a passo veloce, prolunga questo tempo soprattutto se non hai mai corso o se è trascorso molto tempo dall’ultima volta.

3) Alternare 5 minuti di corsa a 3 minuti di camminata e ripetere questo ritmo per almeno mezz’ora.

Meglio fermarsi se il fiatone diventa eccessivo, potresti anche solo praticare lunghe camminate durante le prime due/tre uscite, in particolare se conduci una vita molto sedentaria. Aumenta gradualmente nel corso di 5 settimane i minuti di corsa diminuendo quelli di ripresa (camminata).

4) Fare stretching dopo di ogni sessione è importante per evitare di restare bloccati.

Dopo una corsa di qualsiasi durata è indispensabile per il benessere del nostro fisico, praticare esercizi di allungamento muscolare.

5) Correre in maniera costante.

Inizia uscendo 2 volte a settimana. Se non mantieni una certa continuità nel muoverti, l’organismo non si abituerà mai alla nuova attività.

6) Scegliere terreni pianeggianti, evitando le salite.

Inizialmente corri nei parchi, lungo i sentieri di campagna o sull’asfalto fuori città. Non sforzarti ad affrontare ripide pendenze.

7) Correre lontano dai pasti.

Non mangiare prima di iniziare a correre o camminare, il corpo sarebbe impegnato nella digestione e difficilmente riuscirebbe ad affrontare al meglio una corsa. Bere frequentemente durante la sessione, invece, aiuta l’organismo a mantenersi idratato e a svolgere correttamente le sue funzioni.

Infine ricordiamo che è inutile pretendere di percorrere decine di chilometri già ai primi appuntamenti, mai scoraggiarsi se i nostri amici riescono a correre di più e non aspettarsi rilevanti risultati da subito, perché è impossibile, i miglioramenti in resistenza e performance di distanza arriveranno in maniera graduale nel corso di almeno un mese; all’inizio è normale avvertire piccoli sintomi di indolenzimento fisico, che passeranno nell’arco di un giorno, ma meglio non sforzarsi eccessivamente; chiedere sempre consigli al proprio medico, in particolare se si è in sovrappeso; durante il periodo estivo preferire le ore più fresche della giornata per intraprendere questo meraviglioso sport, benefico per il fisico e la mente.

Tags

Vedi tutte le news

sponsor
© 2017 | Un progetto articreative.it e salentofactory.com